Agostino Bassi

Naturalista e botanico

Agostino Bassi nasce a Mairago, in provincia di Lodi, il 25 settembre 1773. Suo padre è un ricco proprietario terriero e desidera che Agostino diventi un funzionario dell’impero asburgico. Per questo motivo nel 1798 Agostino si laurea in Giurisprudenza a Pavia. Seguendo l’università ha la possibilità di avvicinarsi però anche all’ambiente scientifico e di approfondire la sua vera passione per gli studi naturalistici. Mentre studia giurisprudenza frequenta corsi di fisica, chimica e medicina. Dopo la laurea intraprende la carriera di funzionario pubblico ma dopo poco tempo deve lasciare ogni incarico per una seria malattia agli occhi. È in questo momento che inizia a dedicarsi alle pratiche agricole e zootecniche all’interno delle sue proprietà terriere. Può coltivare la sua passione per la pastorizia e contemporaneamente per la ricerca in ambito agronomico. Scrive saggi sulla coltivazione della patata, sul sovescio, sulla fabbricazione del formaggio e sulla produzione del vino. Agostino Bassi

Sono importanti in particolare le ricerche che Agostino Bassi conduce rispetto all’ambito che oggi viene denominato “infettivologico”. Egli è il primo a tradurre le idee sulla genesi microbiologica delle malattie, in un vero e proprio programma di ricerca. Decide di interessarsi alle malattie del baco da seta, che costituisce in quell’epoca una delle principali voci dell’economia rurale in Italia e in Europa. Nel 1807 definisce un protocollo sperimentale per comprendere l’origine della malattia del baco da seta chiamata calcino o moscardino. Grazie al suo approccio, dopo molti anni, riesce a scoprire che l'agente etiologico che causa la malattia è un fungo i cui germi sono nell'aria, crescono e si moltiplicano sul baco vivo, che a sua volta infetta altri individui sani. Il fungo viene chiamato così Botrytis bassiana. Tale scoperta costituisce una pietra miliare nella storia della microbiologia.

Grazie al trattato “Del mal del segno, calcinaccio o moscardino” pubblicato nel 1835, si diffonde velocemente in Italia e in tutta Europa la scoperta di Agostino Bassi, favorendo la lotta alla malattia che stava danneggiando l’industria della seta. Agostino Bassi riceve molti riconoscimenti, in particolare in Francia.

Partendo da questa scoperta Agostino Bassi teorizza che tutte le patologie contagiose animali e vegetali sono causate da parassiti. Approfondisce e studia anche la lebbra e il colera.

Quanto scoperto e teorizzato da Agostino Bassi verrà poi sviluppato dal Louis Pasteur, considerato il fondatore della moderna microbiologia.

Agostino Bassi muore a Lodi, quasi completamente cieco, l’8 febbraio 1856.

Novedades

Esta semana...

2019-12-06 Danzas de Vida

2019-12-05 Comer Salud

2019-12-05 Qi Gong_Rectificación Rectificar

2019-12-01 Musica por momentos

Ver más programas

PRÓXIMOS PROGRAMAS

VOCEROS DE EUSKAL HERRIA
09-12-2019 17:00
COMUNICACIONES TIAN
09-12-2019 18:00
NEIJING TODAY
10-12-2019 17:00

TWITTER J.L.P.