Giulia Farnese

Giulia nasce a Capodimonte, in provincia di Viterbo, nel 1475. A 15 anni viene data in sposa ad Orsino Orsini, nipote del potente cardinale spagnolo Rodrigo Borgia, per un accordo tra le famiglie. Giulia diviene probabilmente fin da subito l’amante di Rodrigo Borgia poi eletto Papa con il nome di Alessandro VI. Non è chiaro se la bambina che Giulia partorisce a 18 anni, sia figlia del marito Orsino o di Papa Alessandro VI. La sua relazione con il Papa si consolida a partire dal 1493 quando Giulia si sposta a Roma, lontana dal marito, dove ha il compito di ricevere i postulanti che chiedono grazie al Papa. È in questo periodo che inizia ad essere conosciuta come “Giulia la Bella”.

giulia farneseQuella che avrebbe dovuto essere una semplice storia di letto tra Giulia e il Papa si trasforma in un'incontenibile passione senile, devastante e ossessiva, alimentata da un desiderio oscuro e da una gelosia morbosa a tratti delirante: Papa Alessandro arriva al punto di minacciare Giulia di scomunica se si fosse allontanata da lui. Un episodio in particolare racconta che mentre Giulia si trovava lontana da Roma per visitare il fratello morente, il Papa si arrabbiò perché la voleva a Roma, mentre contemporaneamente il marito Orsino esigeva il rientro della moglie a casa. Il Papa, minacciando di scomunica lei e anche il marito, riesce a farla rientrare a Roma.

Poco dopo, le truppe francesi di Carlo VIII stanno per entrare in città e Giulia decide di lasciare Roma all'insaputa del Papa. Da quel momento, Alessandro VI non rivede mai più la sua amata.

Nel 1503, quando Papa Alessandro e il marito Orsino sono già morti, Giulia ritorna a Roma e combina il matrimonio di sua figlia Laura con il nipote nel nuovo Papa Giulio II.

Il 1506 è l'anno nel quale Giulia assume il governo di Carbognano, il feudo che Papa Alessandro VI aveva donato ad Orsino, dove Giulia va a vivere nel castello della cittadina. Le cronache del castello raccontano che Giulia fu un'abile amministratrice e seppe tenere il governo delle sue terre con mano ferma ed energica.

Nel 1509 sposa Giovanni Capece Bozzuto, ma nell'ottobre 1517 Giulia, a 43 anni, resta vedova per la seconda volta. Giulia rimase a Carbognano fino al 1522 quando lascia il castello per ritornare a Roma, dove trascorse gli ultimi due anni della sua esistenza. Giulia Farnese muore per cause sconosciute all'età di 48-49 anni.

Dieci anni dopo, suo fratello diviene Papa con il nome di Paolo III.

Oltre alla sua storia legata al Vaticano, rimane nei ricordi per la sua bellezza leggendaria di cui si parlò tanto ai suoi tempi. Si dice che proprio per la sua bellezza venne raffigurata all’interno di diversi dipinti da Raffello come Madonna, dal Pinturicchio nella Sala dei Santi dell'appartamento Borgia in Vaticano e nel mosaico absidale nella basilica di Santa Pudenziana a Roma.

Novedades

Esta semana...

2018-12-12 Radio Pirata_ Voluntad

2018-12-11 Neijing Today

2018-12-11 Radio Pirata_Caprichos Navideños

2018-12-10 Voceros de Euskal Herria

Ver más programas

PRÓXIMOS PROGRAMAS

MANOS SANANDO
13-12-2018 18:00
COMER SALUD
13-12-2018 18:30
COMUNICACIONES TIAN
13-12-2018 19:00

TWITTER J.L.P.